7 Card Stud

Come giocare

Cos'è 7 Card Stud?

7 Card Stud è una delle varianti più antiche e interessanti del poker. Si tratta dell'antenato degli attuali giochi "flop" come Hold'em e Omaha (si narra che Hold'em sia stato inventato per consentire a più di otto cowboy di giocare a poker), per i quali il flop è stato introdotto per limitare le informazioni sulla mano degli avversari, disponibili invece in 7 Cart Stud per via della presenza di tre carte coperte e quattro carte scoperte.

Come si gioca?

7 Card Stud inizia con la distribuzione di tre carte (due coperte e una scoperta). Quindi viene eseguita la puntata "bring-in" (di cui parleremo in seguito), seguita da un turno di puntate. Viene distribuita un'altra carta scoperta ai giocatori restanti. Da questo punto in poi, i turni di puntate di 7 Card Stud prendono il nome di "street", per cui la quarta carta è "fourth street", la quinta "fifth street" e così via fino alla carta finale. Ogni "street" è seguita da un turno di puntate.

La procedura continua fino a quando non viene distribuito un totale di sei carte, con le due carte iniziali ancora coperte e le altre quattro scoperte. L'ultima carta di Stud viene sempre distribuita coperta. Dopo che viene distribuita l'ultima carta, si produce un altro turno di puntate. In seguito si girano le carte e la mano migliore si aggiudica il piatto.

Come funzionano i bui?

A differenza di Hold'em, non è presente alcun buio. Tutti i giocatori depositano la stessa somma di denaro prima della distribuzione delle carte (puntata "ante").

Cos'è esattamente la puntata "bring-in"?

Dopo che tutti i giocatori eseguono la puntata "ante", vengono distribuite tre carte, due delle quali coperte. L'ultima carta viene distribuita scoperta e il giocatore con la carta più bassa deve eseguire una puntata per dare il via all'azione di gioco. La puntata "bring-in" corrisponde in genere a un quarto della puntata eseguita con le carte iniziali. Il giocatore "bring-in", inoltre, ha la possibilità di effettuare un rilancio standard se lo desidera.

Quanto si può puntare durante la partita?

Stud è un gioco con limite, il che significa che la puntata non può superare determinati importi per ciascuna carta (o "street"). I giocatori di Stud suddividono l'azione di gioco in "street,", ad esempio quando viene distribuita la quinta carta ci si trova nella fase "fifth street". In genere le puntate vengono eseguite in piccole unità per le prime due "street", raddoppiando con tutte le carte successive.

Chi gioca per primo?

In assenza di bui, la posizione in Stud viene stabilita in base al valore delle carte scoperte. Sebbene tocchi al giocatore con la prima carta più bassa scoperta eseguire la puntata "bring-in" iniziale, nelle fasi "street" successive la prima puntata viene eseguita dalla mano più alta tra le carte scoperte.

Vi sono altre varianti di 7 Card Stud?

Una popolare variante di 7 Card Stud è High/Low con piatto condiviso. Come con tutti i giochi High/Low, una mano che dispone di cinque carte diverse di valore inferiore a otto può ambire alla metà del piatto, con l'altra metà riservata alla mano più alta. Le regole relative alla struttura di gioco sono le stesse, con la differenza che, se disponi di cinque carte diverse di valore inferiore a otto, puoi ambire alla metà del piatto dedicata alla migliore mano bassa. In assenza di mano basse, la mano più alta si aggiudica l'intero piatto.

Sei pronto a raccogliere la sfida?

7 Card Stud è una delle varianti più complesse e interessanti del poker. Questo gioco, in effetti, è riuscito a resistere alla prova del tempo nei casinò di tutto il mondo e rappresenta tuttora una delle versioni del poker più giocata nei grandi giochi misti di Las Vegas. La combinazione tra fortuna, abilità e una quantità importante di informazioni da considerare, rende 7 Card Stud uno dei giochi più appassionanti e interessanti in circolazione e Betfair è lieta di poterlo offrire nella sua nuova piattaforma.

Provalo oggi stesso su Betfair Poker!

Collegamenti rapidi

Social

Contattaci